Corsi - propedeutico

Composizione

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA
Alta Formazione Artistica e Musicale

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“B. MADERNA” - CESENA


Composizione - propedeutico

PDF scaricato in data 12/08/2022
PROGRAMMA DI AMMISSIONE

Prova di teoria - lettura - ear training

  1. Ear training: breve dettato melodico contenente intervalli entro l’ottava e non modulante;
  2. lettura intonata di una melodia tonale non modulante (esempio di livello di riferimento: Poltronieri I corso - esercizi cantati);
  3. lettura  ritmica,  sillabata,  cantata  su  nota  fissa  o  eseguita  mediante  percussione  (a  scelta),  di partiture  in  metri  regolari  contenenti  semplici  figure  irregolari:  terzine-sestine  in  uno  o  due movimenti, duine-quartine (esempio: M.FULGONI Manuale di musica vol.I);
  4. prova a livello elementare di lettura delle note in setticlavio (esempio: esercizi dal n.  51 di Poltronieri - Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati II CORSO);
  5. breve colloquio sugli elementi teorici contenuti nelle partiture di cui ai punti 1,2,3 (scale e tonalità, intervalli, notazione, misure).

Prova di lettura della partitura

Indicazioni generali
Si precisa che in sede di esami di ammissione, la Commissione riunita ed all'unanimità ha la facoltà in via straordinaria, considerate le comprovate spiccate attitudini nei confronti della materia principale (Composizione e/o di Direzione di coro e composizione corale) di alcuni candidati, di ammettere con riserva al corso quegli allievi non ancora in possesso di parte o dell'intero programma relativo alla parte pianistica. Per i suddetti allievi sarà formulato un piano personalizzato di studio con il Docente titolare suddividendo le relative prove della sola parte pianistica, contrassegnate con le lettere B1, B2 e B3 (vedi programma di studio corso Lettura della Partitura Propedeutico) fino al 3° anno del periodo
di studio del corso successivo, ovvero del Triennio Accademico. In via eccezionale, facendone debita richiesta,  potranno  usufruire  di  questa  ripartizione,  anche  parziale,  quegli  allievi  interni  per comprovate e/o straordinarie esigenze personali.
Si precisa inoltre che alla fine di ogni anno del corso, sarà tassativamente obbligatorio sostenere gli esami di passaggio A1 e A2 e di compimento A3.

  1. Esecuzione di una Invenzione a due voci di J.S. Bach a scelta della commissione fra tre preparate dal candidato.
  2. Esecuzione di un brano tratto dalle Suites Francesi di J.S. Bach a scelta della commissione fra tre presentati dal candidato.
  3. Esecuzione di una Sonatina o di un tempo di Sonata di W.A. Mozart o di un altro autore del periodo classico, preparato dal candidato.
  4. Esecuzione di un brano pianistico dell'800 o del 900 preparato dal candidato.
  5. Prova di lettura a prima vista.

N.B. Sono esonerati dalle prove 1, 2, 3 e 4 i candidati con competenze pianistiche dimostrabili quali certificazione di 1° anno del II periodo di Lettura della partitura del Corso Pre-accademico, certificazione del II periodo di Pianoforte del Corso Pre-accademico, Compimento inferiore di
Pianoforte V. O., Compimento inferiore di Organo e composizione organistica V. O., Compimento inferiore di Lettura della partitura V. O. od altro titolo equivalente.
 
Prova di composizione

  1. Capacità analitica da verificare su una breve pagina presentata dalla commissione.
  2. Capacità di riconoscimento storico-stilistico e identificazione dell’organico dall’ascolto di un breve brano proposto dalla commissione.
  3. Presentazione di lavori originali, anche relativi all’elaborazione e alla trascrizione da parte del Candidato.
  4. Colloquio motivazionale.

 

 

PIANO DI STUDI

Area formativa Insegnamento Ore: I anno II anno III anno
Composizione Composizione   27 27 27
Composizione Lettura della partitura   27 27 27
Teoria e analisi Teoria - Lettura - Ear training   35 35 35
Storia della musica Storia della musica   27
Note al piano di studi:
Storia della musica: la frequenza può essere anticipata al primo o secondo anno