Corsi - triennio

Pianoforte jazz

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA
Alta Formazione Artistica e Musicale

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“B. MADERNA” - CESENA


Pianoforte jazz - triennio

PDF scaricato in data 05/12/2022

 

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Pianoforte jazz, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare
concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento - incluso quello d’insieme - e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagire all’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione.
Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del Triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti
stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. Inoltre, con riferimento alla specificità dei singoli corsi, lo studente dovrà possedere adeguate competenze riferite all’ambito dell’improvvisazione.
E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria

 

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:

  • Strumentista solista jazz e popular
  • Strumentista in gruppi jazz e popular
  • Strumentista in formazioni orchestrali jazz e popular

 

PROGRAMMA DI AMMISSIONE

Tutti i candidati che non siano in grado di produrre attestazioni di competenza (Vecchio Ordinamento, Certificazioni di Livello Pre-accademico, altri studi pregressi certificati con attestazione del programma svolto) relativi alle discipline di base, sono tenuti a superare,
sostenendo un esame, i seguenti test di verifica.

  1. Lettura – Teoria – Ear training
    - Lettura ritmica di 4-6 battute contenente figurazioni di vario tipo.
    - Dettato melodico al pianoforte di 6-8 battute.
    - Lettura cantata di livello medio in chiave di violino con eventuali modulazioni ai toni vicini.
    - Solfeggio parlato nella doppia chiave di violino e basso con eventuali gruppi irregolari previo breve lettura individuale di qualche minuto.
  2. Teoria e armonia. Prova scritta di teoria basata su un test suddiviso in 7 punti:
    - riconoscimento di intervalli dati;
    - riconoscimento di scale date;
    - scrittura per esteso delle note che compongono le scale in base al nome indicato;
    - realizzazione di triadi e quadriadi allo stato fondamentale su sigle date;
    - indicazione siglata di una sequenza di accordi dati;
    - definizione delle scale utilizzabili su alcuni accordi dati;
    - opzionale: aggiunta di una seconda voce in contrappunto ad una breve melodia data (max 8 battute).
  3. Pratica pianistica
    - Esecuzione di una scala maggiore ascendente su un’ottava a richiesta della commissione fino a 2 alterazioni in chiave da eseguire con la sola mano destra.
    - Esecuzione a richiesta della commissione delle seguenti tipologie di quadriadi in tutte le tonalità: MA7, MI7, 7, MI7b5, DIM7.

Prova sullo strumento

Prova 1: esecuzione completa di esposizione tematica e improvvisazione di un brano a scelta del candidato tratto dall’elenco sottostante:

  1. Billie’s Bounce (o titolo analogo forma blues)
  2. Mr P.C. (o titolo analogo forma blues minore)
  3. Oleo (o titolo analogo forma rhythm changes)

Prova 2: esecuzione completa di esposizione tematica e improvvisazione di un brano a scelta del candidato tratto dall’elenco sottostante:

  1. Autumn Leaves (medium swing)
  2. Blue bossa (bossa-latin)
  3. Just Friends (medium swing)
  4. Someday my prince will come (jazz waltz)
  5. Take the A train (medium swing)
  6. Tune Up (up swing)

Prova 3: esecuzione di una ballad per piano solo a scelta del candidato tratta dall’elenco sottostante:

  1. In A Sentimental Mood
  2. Misty
  3. Darn That Dream

Prova 4: esecuzione di uno standard a prima vista con melodia e sigle da armonizzare.

Prova 5: esecuzione di due brani scritti a scelta del candidato: il primo brano deve essere estrapolato da una delle tre raccolte in stile classico, il secondo da una delle tre raccolte in stile moderno.

  1. J. S. Bach: 371 corali a 4 voci per strumento a tastiera
  2. J. S. Bach: 23 pezzi facili
  3. E. Satie: 3 Gymnopedie
     
  4. Christopher Norton: Microjazz Collection 1-2
  5. Remo Vinciguerra: “I preludi colorati”
  6. Oscar Peterson: Studi ed esercizi

N.B. per le prove 1 e 2 la commissione si riserva il diritto di giudicare l’esecuzione del candidato fornendo una base ritmica (anche su diversi bpm) e si riserva la facoltà di accompagnare il candidato con i bassi.

 

 

PRIMO ANNO

attività disciplina CFA ore lez. obbligatorietà lezione verifica
Di base Teoria della musica 3 18 obbligatoria collettiva esame
Di base Storia e storiografia della musica 6 36 obbligatoria collettiva esame
Di base Storia del jazz 3 18 obbligatoria collettiva esame
Caratterizzanti Prassi esecutive e repertori, Pianoforte jazz 24 36 obbligatoria individuale esame
Caratterizzanti Armonia jazz 6 24 obbligatoria di gruppo esame
Caratterizzanti Interazione creativa in piccola, media e grande formazi… 3 18 obbligatoria di gruppo idoneità
Integrative e affini Tecniche di scrittura e di arrangiamento per vari tipi… 3 18 obbligatoria collettiva esame
Integrative e affini Tecniche di espressione e consapevolezza corporea 3 18 obbligatoria di gruppo esame
A scelta Discipline a scelta 6 obbligatoria
Lingua straniera Lingua inglese 3 18 obbligatoria collettiva idoneità

 

SECONDO ANNO

attività disciplina CFA ore lez. obbligatorietà lezione verifica
Di base Ear training 3 18 obbligatoria collettiva idoneità
Di base Storia e storiografia della musica 6 36 obbligatoria collettiva esame
Di base Storia del jazz 3 18 obbligatoria collettiva esame
Caratterizzanti Prassi esecutive e repertori, Pianoforte jazz 24 36 obbligatoria individuale esame
Caratterizzanti Tecniche compositive jazz 6 24 obbligatoria di gruppo esame
Caratterizzanti Tecniche di improvvisazione musicale 3 18 obbligatoria di gruppo idoneità
Caratterizzanti Interazione creativa in piccola, media e grande formazi… 3 18 obbligatoria di gruppo idoneità
Integrative e affini Tecniche di scrittura e di arrangiamento per vari tipi… 3 18 obbligatoria collettiva esame
Ulteriori Informatica musicale 3 18 obbligatoria collettiva idoneità
A scelta Discipline a scelta 6 obbligatoria

 

TERZO ANNO

attività disciplina CFA ore lez. obbligatorietà lezione verifica
Di base Ear training 3 18 obbligatoria collettiva esame
Di base Storia della popular music 3 24 obbligatoria collettiva esame
Di base Storia e storiografia della musica 6 36 obbligatoria collettiva esame
Caratterizzanti Prassi esecutive e repertori, Pianoforte jazz 21 32 obbligatoria individuale esame
Caratterizzanti Tecniche di improvvisazione musicale 3 18 obbligatoria di gruppo idoneità
Caratterizzanti Interazione creativa in piccola, media e grande formazi… 3 18 obbligatoria di gruppo esame
Integrative e affini Tecniche di scrittura e di arrangiamento per vari tipi… 3 18 obbligatoria collettiva esame
Ulteriori Informatica musicale 3 18 obbligatoria collettiva esame
A scelta Discipline a scelta 6 obbligatoria
Prova finale Prova finale, Pianoforte jazz 9 14 obbligatoria individuale esame