Docenti

Alessandro Petrolati

Fotografia
Alessandro Petrolati
Dipartimenti di appartenenza
Musica Elettronica
Settori disciplinari
Composizione per la musica applicata alle immagini
Acustica musicale

Insegnamenti

Biografia

Nato a Cagli (Pesaro/Urbino Italia) ha studiato al Conservatorio G. Rossini di Pesaro dove si è diplomato in Pianoforte (10/10 con lode) e in Musica Elettronica (10/10) (G.Valentini/E.Giordani). Ha frequentato alcuni corsi di Musica da Camera con Irwin Gage e Massimiliano Damerini e ha preso parte ai seminari di Opera Lirica, tenuti da Donato Renzetti all'Accademia Musicale Pescarese, come pianista accompagnatore. La frequenza del corso di programmazione in linguaggio Csound con Gabriel Maldonado, segna l’inizio dell’attività di Informatica Musicale. Riceve una menzione d'onore al ‘XXIII Concorso Internazionale Luigi Russolo’ per la composizione Turnaround, realizza installazioni e opere per il Teatro: ‘Ex Oedipo’ (Movimento Ultimo 51° Sagra Malatestiana di Rimini), un balletto futurista ‘Dinamismo di un cane al guinzaglio’ (Teatro Comunale di Cagli). Concerti di Composizioni Elettroacustiche al ‘Museo di Arte Contemporanea’ (Aquila), ‘Festival del Cinema Indipendente’ (Roma), Teatro sperimentale di Ancona, Auditorium di Stato di Roma, ‘La Terra Fertile’ (L’Aquila), ‘Biennale di Arte Contemporanea’ (Porto Ercole), Palazzo Reale di Milano, Mostra del Cinema di Pesaro (2004-05), ‘Out of Range’ (Frontone 2007-09), ‘91Mq' (Berlino 2009), ‘Hydrophonia’ (Sguardi Sonori e Science Festival di Genova con Jana Winderen, Kim Cascone e Domenico Sciajno 2009), Museo della Civiltà Romana di Roma, Auditorium San Domenico di Foligno: 'La notte degli Ensemble' con Neil Leonard e Carlo Fatigoni (2013), Teatro Lo Spazio di Roma (P. Graziosi, E. Arosio), ’I.C.S.C. 2015’ San Pietroburgo, Macerata Opera Festival 2021 (Erika Rombaldoni e Roberto Barrali). Nel 2001 pubblica alcuni applicativi  basati sulla tecnica della Sintesi Granulare (Density/Pulsaret) e nel 2008 il Sound Kit C++ ‘AudioDrome’ presentato al CIM XVII di Venezia. Parallelamente insegna ‘Sound Design’ all'Accademia di Belle Arti di Urbino (2007-2014), all’Università di Macerata (2008-2011), ‘Piano Tuning’ al Conservatorio Rossini di Pesaro. Nel 2009 ha tenuto il Concerto Elettronico 'Infinite Spaces’, Roma Piazza del Popolo, collaborando con Ennio Morricone e con l'astronauta Roberto Vittori per la ricorrenza dei quarant’anni dall’allunaggio. Nel 2011 con a Carlo Fatigoni fonda la Ur.L.O. (Urbino Laptop Orchestra), tra le prime esperienze di questo tipo in Italia e svolge in poco tempo una frenetica attività di Concerti e Seminari divulgativi sulla Musica Elettronica. Nel 2012 fonda la software house indie apeSoft, realizza 18 apps specifiche per dispositivi Apple (iOS e macOS), coprendo gran parte degli ambiti di generazione e manipolazione del suono (Digital Signal Processing). Altre collaborazioni importanti sono con Maurizio Giri e Paolo Principi (Amazingnoises e PSound). La apeSoft è molto apprezzata dagli ‘iOS Musicians’ e vanta una diffusione di centinaia di migliaia di utenti in ogni parte del mondo. Questi strumenti sono impiegati per il Sound Design e per la Composizione Elettronica. Ha tenuto conferenze nel Regno Unito al Festival Max/MSP ‘Code Control’ (Leicester) e in Russia all’ I.C.S.C. (International Csound Conference, San Pietroburgo). Nel 2019 ha organizzato e ospitato a Cagli (Teatro Comunale) la quinta edizione di I.C.S.C. invitando le principali personalità dello storico linguaggio Csound. Ha lavorato al progetto ‘Orchidea’ di Carmine Emanuele Cella, con Daniele Ghisi, sponsorizzato e sostenuto da IRCAM di Parigi e da HEM di Ginevra. Ha insegnato ‘Informatica Musicale’ al Conservatorio J. Tomadini di Udine (2020/2021). 
Attualmente insegna Informatica Musicaleal Conservatorio B. Maderna di Cesena.