Docenti

Filomena De Pasquale

Fotografia
Filomena De Pasquale
Dipartimenti di appartenenza
Strumenti a fiato
Settori disciplinari
Flauto

Insegnamenti

Orario
martedì: 8.30-13.00 aula 8; sabato: 8.30-16.00 aula 4
Note

Prima lezione: martedì 9 novembre 2021.

Biografia

Filomena de Pasquale, pugliese, si è diplomata in flauto presso il Conservatorio di Foggia con il M° Laurent Masi, proseguendo poi gli studi dello stesso strumento frequentando numerosi master, in Italia e all’estero, con Conrad Klemm, Michel Debost, Maxence Larrieu e Peter Lukas Graf.

Ha partecipato a manifestazioni, concorsi ed audizioni, dedicandosi, sin da giovanissima, ad una intensa attività concertistica, soprattutto in ambito classico. Ha esteso poi la ricerca nell’ambito jazz, collaborando con Adriano Mazzoletti, capo struttura di Radiorai, musicologo e autore di diverse celebri trasmissioni, durante le quali si è esibita in diretta con formazioni da lei create e guidate.

Vincitrice del concorso a cattedre per lo strumento di flauto nei Conservatori di Musica di Stato nel 1992, è stata titolare a Messina, Trapani, Vibo Valentia, Salerno e Foggia e, dal 2002, è a Cesena presso il Conservatorio “Bruno Maderna”.

Lucio Dalla, con il quale condivideva una affettuosa amicizia, nel 1995 intuì la possibile utilizzazione delle sue musiche in versione classica e insieme allestirono, nello stesso anno, un grande spettacolo realizzato in vari palasport, utilizzando un’orchestra, da lei formata e per l’occasione diretta da Fausto Pedretti, in collaborazione con il coro del “Petruzzelli” di Bari diretto da Elio Orciuolo. L’evento, a detta dello stesso Dalla, intervenuto con un concerto nel concerto, segnò una significativa svolta nella produzione dell’eclettico autore.

Nello studio dello stesso Dalla ha inciso il CD “Filomena de Pasquale & Swing Group” per la Fonoprint. Con questa formazione ha tenuto numerosi concerti e ha partecipato a importanti rassegne, esibendosi, tra gli altri, con Toots Thielemans.

Ha collaborato come solista con diverse Orchestre, tra le quali l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e la Società Aquilana dei Concerti-Barattelli.

Svolge un’intensa attività  concertistica internazionale che l’ha portata ad esibirsi tra le altre in città come Parigi, Francoforte, Roma, Firenze e teatri come l’Astana Opera House di Nur Sultan in Kazakistan per il Ministero della Cultura, a Francoforte e Manhattan nel quadro delle celebrazioni dell’anno della cultura italiana negli USA.

Ma le migliori energie artistiche ed organizzative sono state spese e tuttora vengono profuse per la formazione di ensemble dedicati alla ricerca sonora intorno al flauto e sulle tracce di percorsi musicali di contaminazione.