Antonio Cavicchi

antoniocavicchi@gmail.com

Ha studiato chitarra e armonia presso l’INSJ di Parma e il CDM di Milano, in ambedue col M° F. DACCO’, dal 1977 al 1984. Durante questi anni oltre allo studio della tecnica strumentale, ha approfondito in particolare quello riguardante le applicazioni dell’armonia sullo strumento. Dal 1980 svolge attività sia didattica che concertistica. E’ stato collaboratore di Barney Kessel in due seminari tenuti da quest’ultimo nel 1984 e nel 1989. Ha tenuto concerti con Dizzy Gillespie, Mal Waldron, Charles Tolliver, Lee Konitz, Eliot Zigmund, Bob Movers, Harold Danko, ecc. Ha partecipato a diversi Jazz Festival tra i quali Comacchio, Bassano, Como, etc. Nel 1987 ha ricevuto il premio “A.Willaert” e nel 1994 il premio “’Miglior nuovo talento” come riconoscimenti all’attività sia didattica che concertistica svolta in questi anni. E’ stato docente di chitarra jazz (Biennio e Triennio-Jazz) presso il Conservatorio di Adria dal 2003 al 2010 e presso il Conservatorio di Ferrara dal 2006 al 2020. Attualmente la sua attività concertisica e di ricerca/studio si identifica in particolare con quella svolta con un Trio che comprende Ares Tavolazzi (contrabbasso) e Riccardo Biancoli (batteria), con il Duo con Bruno Cesselli (pianoforte) e con un Trio che comprende Mark Abrams (contrabbasso) e Riccardo Biancoli (batteria).

X