Barbara Zanchi

b.zanchi@conservatoriomaderna.it

Psicologa, Music Psychotherapist MA, Fellow Practitioner AMI (Association for Music and Imagery), membro BAMT (British Association for Music Therapy), musicoterapeuta AIM (Ass, Italiana Professionisti Musicoterapia) ai sensi della Legge 4/2013. E’ specializzata nel Metodo Bonny dell’Immaginario Guidato e Musica (GIM)e in Audipsicofonologia Tomatis. Ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna e si è diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. Ha compiuto gli studi di musicoterapia presso la University of Bristol (UK) conseguendo il Post-Graduate Diploma in Music Therapy la University of the West of England-UWE (Bristol, UK) conseguendo un MA in Music Therapy(Laurea Magistrale in Musicoterapia) il Danish BMGIM Training Institute di Copenhaghen sul modello G.I.M. – Immaginario Guidato eMusica conseguendo il titolo di BMGIM Fellow-FAMI (specializzazione in MusicPsychotherapy/ Guided Imagery and Music). E’ psicologa abilitata presso l’Università “La Sapienza” di Roma e iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio (n.8360). Ha svolto un percorso psicoanalitico di formazione personale e clinica (bambini, adolescenti e giovani adulti), negli anni 1996-2004 con la Dott.ssa Francesca Belletti (NPI, psicoanalista, Bologna) e negli anni 2004- 2010 con il Prof. Enrico Borghesi (Psichiatra, psicoanalista, Bologna). Dal 2014 svolge una formazione psicoanalitica teorico- clinica (incontri individuali e di gruppo) con la Dott.ssa Silvia Elena Leguizamòn, psicoanalista, full member con funzioni di didatta dell’International Psychoanalitical Association (IPA). Nel 2018 è tra i soci forndatori e membro dell’esecutivo dell’Associazione CIRSP- Centro Italiano Ricerca e Studi in Psicoanalisi. Dal 1999 è Presidente di MusicSpace Italy, associazione di promozione e ricerca in musicoterapia con sede nazionale a Bologna aderente al progetto internazionale “The MusicSpace Trust” fondato a Bristol, in Gran Bretagna, dal Prof. Leslie Bunt. Direttore del Corso Post Laurea di Diploma in Musicoterapia svolto dalla medesima associazione in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna e con la UWE- University of the West of England (UK), coordina i progetti applicativi di musicoterapia svolti pressoenti pubblici e collabora con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna, Prof. Ricci Bitti, per progetti di ricerca e formazione; è correlatore di tesi in ambito psicologico e musicoterapico. Dal 2012 al 2017 è stata Associate Lecturer in Music Therapy presso la University of the West of England, Faculty of Health and Life Sciences, Bristol (UK).Dal 2003 al 2007 ha ottenuto l’Accademic Status di Honorary Member of Staff della Bristol University (UK) con ruolo di docente al corso Post-Graduaet Diploma in Music Therapy. Dal 2013 è membro del comitato scientifico e docente del Corso di Specializzazione in Musicoterapia in Oncologia e Cure Palliative promosso dalla Fondazione Edo Tempia di Biella.1. Dal 2010 al 2015 è stata docente di “Psicologia generale e dell’età evolutiva” presso i Conservatori di Venezia, Rovigo e Adria nei Corsi Accademici di II livello abilitante formazione docenti e di Musicoterapia nel Biennio di Specializzazione in Musicoterapia del Conservatorio “ A. Casella” de L’Aquila. Dal 2014 è professore di “Psicologia della musica” presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena nei Corsi Accademici di I e II livello. Ha svolto per numerosi anni attività clinica in ambito neuro-psichiatrico e riabilitativo presso le AUSL di Bologna e Fidenza. Attualmente svolge attività clinica terapeutico/riabilitativa come psicologa e musicoterapeuta con bambini e adulti presso il Centro clinico dell’ Associazione MusicSpace Italy di Bologna . Svolge inoltre attività clinica di musicoterapia con bambini e loro familiari in diversi reparti ospedalieri pediatrici ( Oncologia ed Ematologia Pediatrica e Chirurgia Pediatrica del Policlinico S. Orsola- Malpighi di Bologna, Ortopedia e Traumatologia Pediatrica dellIstituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, UOC di Pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna).Coordina progetti di ricerca sulla musicoterapia presso i reparti di Oncologia e Ematologia Pediatrica del Policlinico di Bari e del Policlinico S. Orsola di Bologna. Gli studi hanno valutato l’impatto della musicoterapia nella gestione dell’ansia associata all’ ospedalizzazione e alle procedure dolorose e nel sostegno del coping positivo in oncologia pediatrica. Ha condotto un ricerca in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna e l’Associazione Gli Onconauti di Bologna sugli effetti della musicoterapia recettiva nella riabilitazione oncologica. Dal 2015 al 2017 è stata coordinatore in Italia del Progetto Europeo Erasmus+ LINK-Learning in aNew Key. Engaging Vulnerable Young People in School Education, che ha sviluppato un quadro di riferimento per l’acquisizione da parte degli insegnanti di competenze innovative derivate dagli approcci espressivi artistico- musicali a sostegno dell’inclusione di giovani vulnerabili a rischio in quattro paesi europei( UK, Polonia, Portogallo e Italia). E‘ stata socio fondatore e Vice-Presidente dell’ A.I.M.- Associazione Italiana Professionisti della Musicoterapia di cui è socio formatore e supervisore. E’ membro della British Association for Music Therapy (UK) e dell’AMI-Association for Music and Imagery (USA) e della EAMI – European Association for Music and Imagery della quale ha fatto parte del Board dal 2014 al 2016. E’ stata Membro del Comitato Scientifico della XIII European GIM Conference svoltasi a Dublino(Irlanda), in settembre 2018. Ha partecipato come relatrice a numerosi convegni nazionali e internazionali ed è autrice di diverse pubblicazioni scientifiche in ambito musicoterapic.

 

X